Archivi tag: conventio ad escludendum

Liberi e Uguali. Gli auguri del Caffè

Disciplina di partito e voto di coscienza

Unioni civili, il caso di riapre, dice il Corriere. “Rivolta nel Pd sulle unioni civili: no alle adozioni”, fa eco Repubblica che a pagina 2 spiega: “Stop alle adozioni civili da trenta cattolici dem: adozioni via dal testo”. Ma cosa c’è di male – mi ha chiesto ieri un giornalista alla bouvette – se sui matrimoni omosessuali i parlamentari votano secondo coscienza e non per disciplina di partito? Niente! Ma se il voto di coscienza è una eccezione assoluta, allora l’eccezione fa scandalo. Ieri l’aula del Senato ha trascorso una giornata intera – complice un quasi ostruzionismo delle opposizioni – per votare quel che il governo aveva già deciso e comunicato. E cioè che a gennaio si dovrà prima votare, allineati e coperti, la riforma costituzionale, dopo verrà la “carota” delle nomine dei presidenti di commissioni – qualche contentino per senatori renitenti? – e solo infine l’esame “divisivo” sulla legge Cirinnà. Continua la lettura di Disciplina di partito e voto di coscienza