Archivi tag: Mélenchon

A caldo, su Macron presidente

Ha attraversato da solo la Cour Napoléon du Louvre, accompagnato dalle note dell’Inno alla Gioia, simbolo d’Europa. Poi, sempre da solo sul palco, ha parlato con dietro la piramide di vetro voluta da Mitterrand e accettata Chirac, al tempo sindaco di Parigi. Ha ringraziato chi lo ha votato senza condividerne il programma, solo per sbarrare la strada alla Le Pen. Poi si è rivolto anche al popolo della Le Pen dicendo “sarò il vostro presidente, perché non abbiate più motivo di votare per le estreme”.

Tutto troppo perfetto in questo suo esordio da presidente di Emmanuel Macron. Tutto studiato nei dettagli e recitato a puntino. Con una grande voglia di piacere a tutti e una ferrea volontà di essere “à la hauteur” della storia di Francia. Prima del discorso del Louvre, Macron aveva parlato dal suo quartier generale. Anche lì solo davanti a una telecamera. Discorso solenne, rivolto alla nazione, da vero monarca repubblicano. Continua la lettura di A caldo, su Macron presidente

Quello che capisco del voto in Francia

Dunque se la vedranno Macron e Le Pen. I due principali partiti, pilastri della Quinta Repubblica, Repubblicani e Partito Socialista sono fuori dal ballottaggio. Insieme fanno poco più di un quarto dei voti. Fillon, il neo gollista, e Hamon, il socialista che guarda a sinistra, ammettono la sconfitta, se ne assumono le responsabilità e chiedono ai loro sostenitori di votare Macron, contro il pericolo del Front National. Subito Marine Le Pen coglie la palla al balzo, prova a presentarsi come la candidata del popolo, dei patrioti, dei veri francesi. Contro la politica, di destra e di sinistra, e contro l’establishment che ha rovinato la Francia. Cita De Gaulle, un discorso del ‘43, quando la Francia era da ricostruire. Continua la lettura di Quello che capisco del voto in Francia