Archivi tag: Slider

Il 25 aprile di Moni Ovadia, da “il manifesto”

Nel corso della mia vita e da che ho l’età della ragione, ho cercato di partecipare, anno dopo anno a ogni manifestazione del 25 aprile.
Un paio di anni fa, percorrendo il corteo alla ricerca della mia collocazione sotto le bandiere dell’Anpi, mi imbattei nel gruppo che rappresentava i combattenti della “brigata ebraica”, aggregata nel corso della seconda guerra mondiale alle truppe alleate del generale Alexander e impegnata nel conflitto contro le forze nazifasciste. Qualcuno dei componenti di quel drappello mi riconobbe e mi salutò cordialmente, ma uno di loro mi rivolse un invito sgradevole, mi disse: «Vieni qui con la tua gente». Io con un gesto gli feci capire che andavo più avanti a cercare le bandiere dell’Anpi che il 25 aprile è «la mia gente» perché io sono iscritto all’Anpi con il titolo di antifascista. Lui per tutta risposta mi apostrofò con queste parole: «Sì, sì, vai con i tuoi amici palestinesi». Continua la lettura di Il 25 aprile di Moni Ovadia, da “il manifesto”

Quello che capisco del voto in Francia

Dunque se la vedranno Macron e Le Pen. I due principali partiti, pilastri della Quinta Repubblica, Repubblicani e Partito Socialista sono fuori dal ballottaggio. Insieme fanno poco più di un quarto dei voti. Fillon, il neo gollista, e Hamon, il socialista che guarda a sinistra, ammettono la sconfitta, se ne assumono le responsabilità e chiedono ai loro sostenitori di votare Macron, contro il pericolo del Front National. Subito Marine Le Pen coglie la palla al balzo, prova a presentarsi come la candidata del popolo, dei patrioti, dei veri francesi. Contro la politica, di destra e di sinistra, e contro l’establishment che ha rovinato la Francia. Cita De Gaulle, un discorso del ‘43, quando la Francia era da ricostruire. Continua la lettura di Quello che capisco del voto in Francia